Categoria: villaggio globale

Politica ed impresa Matching troppo rischioso ed obsoleto nuove città

Politica ed impresa Matching troppo rischioso ed obsoleto nuove città città Crowdfunding immobiliare USA

Nella proprietà di famiglia si è aperto uno spazio, una falegnameria dismessa che io sto recuperando per fare dei pezzi di design unici in legno e ferro. Vedremo in autunno cosa sono riuscito a fare.

Osservando quello che ci accade attorno, possiamo riflettere sui cambiamenti ancora troppo lenti che si dovrebbero attuare più velocemente. Intanto non riusciamo a capire la differenza tra amministrazioni sinistrosse o destrosse in italia perchè fanno le stesse cose e le fanno male.  Di sicuro a mio modo di vedere  le aree periferiche oggi sono albergate da “esclusi” a cui viene fatto credere di passare una bella serata, in mezzo all’orrore di una realtà brutta.  Ci sono quelli che poi si accontentano di vivere in aree squallide , e fuggono in luoghi belli. Perdono solo tempo. La vita è un altra cosa, o la vivi in mezzo alla bellezza o sei solo un povero escluso che deve dimostrare agli altri quanto vale, secondo il  tipico, stile di vita  dell’emarginato sociale disagiato.

Una delle notizie più interessanti di questo periodo nel comparto dell’architettura è la base economica su cui si fonda il lavoro dei progettisti che negli Stati Uniti ora è il Crowdfunding immobiliare. In questo periodo il C.F. sta conoscendo un boom esplosivo ed i suoi effetti si avranno a medio termine, anche su piattaforme italiane. Solo che la traduzione e la decodifica di questa modalità, potrebbe essere canalizzata per il recupero di antichi edifici e come al solito le cose si impantaneranno dietro sistemi amministrativi di politica locale obsoleta, che avrebbe bisogno di un forte rinnovamento. Forse la Lega risolverà il problema ?  Le recenti vicende “Romane” dimostrano che i nostri “imprenditori” magari conoscono anche bene l’inglese ma sono “bigiotteria provincialissima”, rispetto a quello che sta accadendo ora in questo momento negli Stati Uniti.

Le vecchie modalità immobiliari , ormai anche su internet sono  scoppiate, la modalità obsoleta di matching tra investitore puro e progetto, è ormai da abbandonare, perchè a trainare le operazioni  immobiliari oggi e ben altro, cioè la rete. Abbiamo raccolto l’elenco delle migliori attività di crow-founding e loro relativi fondatori, tutte strutture nate dopo il 2001.

  • Prodigy Network-Rodrigo Niño  [ Colombia ]
  • Realty Mogul – Jilliene Helman.
  • Fundrise – Dan e Ben Miller Brothers
  • iFunding –  William Skelley
  • Money360  –
  • RealCrowd  –
  • AssetAvenue –

Tra i leader di questo mercato che ha fatto sorgere diverse società dopo  il 2001, abbiamo  la REALTY MOGUL DI Jullienne Helman e consorte Justin Hughes. Lei è un avvocato. Partita con un investimento di base  mutuo da 110 mila dollari, sono arrivati ad avere circa 70 milioni di dollari con 240 proprietà.

Maggiori informazioni sull’ascesa di questa imprenditrice la trovate qui

https://www.crowdfundinsider.com/tag/julienne-helman/    

Qui potete vedere una recente intervista, il cui contenuto in italiano vi verrà fornito a breve..

L’intervista da indicazioni sul rapporto tra tecnologie e real estate.

Il rapporto tra progetto , proprietà e transazione, ha trasformato negli anni ’90 , le informazioni in “moneta”. Le informazioni immobiliari diventavano oggetto e moneta di scambio allo stesso tempo, pertanto, chi deteneva il potere delle informazioni, deteneva anche, il potere economico. Ora le cose sono cambiate. Chi è capace di raccogliere attenzione da parte dei, soggetti che partecipano al crowd, ottiene qualcosa che va al di la del potere, ed è qualcosa che travalica anche vecchie necessità. In sintesi , non serve raccogliere persone inattive ma poche persone capaci ed attive. La realtà del crowd sovvertirà i destini  delle possibilità di investimento dei prossimi anni e potrebbe dare molte risorse ai progettisti per realizzare progetti a scansione temporale, più avanzati e con procedure di scambio economico innovative, come ad esempio la permuta  [progetto>property], che è sempre molto interessante.

Dal pensatoio di famiglia  per ora è tutto

Alberto Mei Rossi Milano. 

ps

piccolo spiegone CROWDFUNDING=

Il crowdfunding (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) o finanziamento collettivo in italiano è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni.

Crowdfunding – Wikipedia

https://it.wikipedia.org/wiki/Crowdfunding

 

Originalità, idee, progetti , memoria , storia, attitudine Eso urbanistica

Mi sono sempre occupato di progettazione, e lo studio della storia della progettazione è venuta utile. Il mio modus operandi è sempre stato votato all’idea di fare qualcosa che prima non si è mai realizzato. Fino ad ora, in minima parte ci sono riuscito. .

Come dice Martin Scorsese, mio regista preferito, preservare è quasi più importante di inventare.

L’invenzione di uno spazio è l’ultima frontiera dell’architettura. Nell’ambito della scelta di una attività, si  trova sempre quella che sia allineata con le proprie attitudini e capacità interiori. Le motivazioni di scelta tra l’attività storica e quella votata al futuro, sono semplici. 1) Tutti possono stare in un archivio e trovare ciò che tutti possono trovare 2) Tutti possono leccare il culo ad un partito per avere una cattedra e poi fare messe cantate ( eccetto isolati casi di onesta intellettuale e cognizione di causa 3) Tutti possono ottenere i medesimi risultati in una ricerca “approfondita“, tanto specie in Italia, è possibile sfruttare l’ignoranza dei popoli per, farsi dire di avere una cultura sterminata.  Una buona parte del sacro popolo degli italiani, non legge e quando apre un libro guarda le figure e conta gli spazi vuoti, (non fa altro) tra una riga e l’altra . Ma soggettivamente sono propenso a misurarmi con chi almeno apre un libro

La progettazione edilizia ed architettonica , considera un vantaggio molto importante: il fatto di fare qualcosa che altri  nello stesso momento non stanno facendo, e prima o poi qualcuno si accorge se ti stanno scopiazzando.    In Italia ci sono almeno nuovi 70 grandi critici d’arte  e d’architettura che hanno partecipato  alla stesura di un trattato di architettura, e ne hanno dato notizia presso una delle poche conferenze internazionali credibili che si sono svolte in italia dopo il CIAM. Un opera architettonica è credibile se è anticipata da una trattatistica teorica, e se non si fa , almeno ne rimane la traccia progettuale nel tempo, più dell’edificio stesso. Come dissi a suo tempo , un opera della letteratura architettonica cui partecipano tante maestranze, è come una cattedrale. Da solo non puoi costruire una cattedrale, puoi farlo solo con tante persone. Sebbene, soggettivamente sono propenso all’azione individuale, sempre nell’ambito della pura invenzione artistica, che non esclude, però il “contest”. …

alberto mei rossi - eso-urbanistica e morfogenesi - conferenza internazionale 2015 la spezia
alberto mei rossi – architettura e città – conferenza internazionale 2015 la spezia

 

Qualcuno prima di scrivere e dire stronzate si  legga almeno una parte del testo se non fa fatica e poi inizi a parlare, magari contrapponendo lo stesso lavoro. Cosa molto difficile da ripetere. .Ci sono suggerimenti per le periferie sub-urbane, dove si dimostra che interventi quali , il bosco verticale, non partono da idee e “trattatistiche” personali ma da progetti visionari di altri professionisti d’oltralpe . Ma del resto non fu fu Wrighr senza Richardson, ed io non faccio paragoni con loro, ovviamente.

Progetti attuati, sia prima che dopo tale conferenza, in riferimento al mio saggio,. dimostrano come prima tali interventi urbani siano obsoleti, cioè ancora legati alla legge 10    Soggettivamente,  mi sono sempre collocato nell’alveo stanzialistas e nella “fazione” dei “DIVERGENT”. Non posso essere inserito in nessuna categoria, sebbene le categorie io le usi. Di conseguenza , non posso essere controllato. Vediamo chi la vince!..